Categorie
Politica

I talebani annunciano il nuovo governo, c’è anche il tabaccaio di Napoli

Il Ministro della salute dei talebani

Dopo settimane di incontri e valutazioni varie, i talebani annunciano il nuovo governo dell’Afghanistan, Hassan Aknud è il premier, il figlio del mullah Omar, Yaqub sarà ministro della difesa e poi Haqqani, noto terrorista agli Interni; un bel gruppo non c’è che dire, ma le sorprese davvero non mancano, ministro dello sport sarà Gaetano Scutellaro, il tabaccaio di Napoli famoso per aver sottratto il gratta e vinci da 500 mila euro alla vecchia per poi scappare in giro per l’Italia ed essere ricercato da tutta la polizia italiana; ecco le sue prime dichiarazioni: “Sono grato ai talebani per questa nomina del tutto inaspettata, ma ora lavorerò sodo; sto già organizzando i campionati di calcio e tutte le relative scommesse, poi basket, boxe, insomma il lavoro davvero non mancherà.” C’è soddisfazione anche fra i talebani: “Gaetano è uno di noi, rubare a una vecchia donna è un gesto che ha avuto molta eco in Afhanistan e abbiamo subito capito che doveva unirsi a noi per questa bella avventura.”

Categorie
Spettacoli

Talebani contro la musica, distribuiscono ai cittadini i cd di Gabbani

I talebani odiano la musica, soprattutto quella di qualità, lo sanno tutti, ora da Kabul l’ennesima prova; nei prossimi giorni verranno distribuiti ai cittadini sudditi i cd di Gabbani, probabilmente il colpo finale, non ci voleva davvero;

l’ex Direttore del Conservatorio (nella foto) di Kabul è affranto: “I talebani hanno chiuso i negozi di dischi, spento i segnali delle radio libere, ma i cd di Gabbani gratis ai cittadini è puro accanimento, tutti noi amanti della musica siamo senza parole, ora abbiamo davvero perso ogni speranza;

ma al peggio non c’è mai fine, sta circolando da giorni la voce di un concerto reunion di Benji e Fede per la liberazione del Panshir.

Categorie
Politica

Elezioni Roma, dopo Pippo Franco, la Meloni candida Bombolo

Un altro grande comico candidato alle elezioni amministrative di Roma di ottobre, dopo il re del Bagaglino, Pippo Franco, Giorgia Meloni sorprende tutti con un clamoroso colpo dell’ultimo minuto, ecco Bombolo, la popolare maschera spalla di Tomas Milian in tanti poliziotteschi e commedie italiane anni ’70.

Giorgia Meloni è in stato di grazia: “Tutti i romani amano Bombolo, io ho tutti i dvd e li guardo sempre quando sono seduta in Parlamento invece di ascoltare i lavori della Camera.” Liste chiuse? Tutt’altro, Giorgia non fa nomi ma ha le idee chiare: “Oltre ai comici, vorrei con me un campione di rutti, magari come capolista.” La parola va ora ai romani.

Nella foto Giorgia Meloni con Bombolo.

Categorie
Politica

DAZN non funziona, salta la diretta del torneo di frisbee. Sardine furiose.

I continui ritardi e malfunzionamenti del segnale di DAZN fanno arrabbiare i tanti appassionati di calcio orfani di SKY; la prima giornata è stato un disastro, in Parlamento sono state prontamente depositate decine di interrogazioni per chiedere spiegazioni al presidente Draghi e al Ministro competente;

ma ora scoppia un nuovo caso, non solo Udinese-Juventus e Inter-Genoa, ma anche il torneo di frisbee tanto caro a Mattia Santori e alle Sardine; è proprio il leader del movimento, fresco candidato nelle file del PD di Bologna a denunciare i disservizi: “Noi che non siamo antipolitica ma che odiamo la vecchia politica, noi che siamo parte del rinnovamento proposto da Matteo Lepore, stavamo guardando il primo torneo di fresbee che tanto sognavo, ma dopo il fischio d’inizio dato da Virginio Merola, il segnale è saltato.” Le altre Sardine, Cocò, Egle, Jasmine hanno cercato di calmarlo ma lui è stato inflessibile: “Non hanno capito che non si tratta di me, di voi o di loro. Ma di noi.” Un classico TSO ha risolto il problema, non quello di DAZN ovviamente.

Categorie
Sport

Speranza: “Ecco le 5 giustificazioni ufficiali se non vi vaccinate”

Molti cittadini italiani hanno deciso di non vaccinarsi, alcuni sono No vax, altri semplicemente non lo vogliono fare. Il Governo ha però ricevuto diverse segnalazioni di non vaccinati fatti oggetto di dileggio o minacce dai vaccinati ed è dovuto intervenire con un provvedimento ad hoc. Il ministro Roberto Speranza ha chiesto al CTS di redigere un documento con le giustificazioni ufficiali sul perché uno non si è vaccinato, così da evitare le mazzate. Eccole, sono 5.

1 Non mi vaccino ma non ho nulla contro chi lo fa, ho molti amici vaccinati, ma facciano quello che devono fare col loro virologo in camera da letto senza turbare nessuno.

2 Vengo male in foto, non posso pubblicare un post dopo essermi vaccinato se non sono fotogenico.

3 Alla Zanzara un trans ha detto che, dopo aver fatto il vaccino, molti suoi clienti hanno difficoltà ad avere un’erezione.

4 Prima di decidere, devo capire cosa sia esattamente la società orwelliana, cioè, è prevista una zona rossa come ad Amsterdam o no? Perché nel caso…

5 Mi serve un’ottima scusa per non accompagnare i miei figli ad un concerto trap.

Nella foto uno che si è trasformato in Adriano Celentano dopo il vaccino.

Categorie
Sport

Italia-Inghilterra, l’invasore di campo era Giuseppe Conte!

Come tutti sanno, la finale degli Europei tra Italia e Inghilterra, è stata interrotta da un misterioso invasore di campo; come da regola UEFA le telecamere delle tv non l’hanno inquadrato, ma tutti avremmo voluto goderci lo spettacolo; a distanza di ore è emerso un clamoroso retroscena, l’invasore era l’ex premier italiano Giuseppe Conte; cos’ha portato l’avvocato del popolo a compiere tale gesto? Sembra una semplice scommessa con il simpatico Vito Crimi; “Dovevo incontrare Beppe Grillo per il famoso compromesso sullo statuto dei 5stelle, io ero pessimista mentre Vito era sicuro che io e Beppe avremmo chiuso un accordo e ha lanciato la scommessa, se l’accordo si fa, tu invadi il campo durante la finale degli Europei.”, “Ho dovuto accettare ed è così che sono finito sul terreno di Wembley a farmi compatire.” Secondo Conte, Crimi ha rischiato grosso: “Se avesse perso la scommessa, avrebbe dovuto partecipare alla prossima edizione di Temptation Island organizzata da Alessandro Di Battista in Honduras e provarci con Paola Taverna

Nella foto quello che ha bloccato la corsa di Conte durante la partita.

Categorie
Politica

DDL Zan, trovato l’accordo fra PD e Renzi. Enrico Letta non potrà mai essere definito icona gay.

Accordo raggiunto dopo una serie interminabile di telefonate tra i principali leader politici e i Ferragnez; l’intuizione decisiva è di Matteo Renzi: “Ormai sono tutti icone gay, da Orietta Berti alla compianta Raffaella Carrà, voglio la certezza che Enrico Letta non lo sarà mai. Se su questo siamo d’accordo, il DDL Zan verrà approvato.”

Giuseppe Conte: “Come leader di una lista che i sondaggi danno al 17% dico sì all’accordo, spiegherò le ragioni in una conferenza stampa alle 2 di questa notte.”

Nella foto della gente che si ubriaca in attesa del discorso di Giuseppe Conte delle 2 di notte.

Categorie
Sport

Super League dei Sovranisti con Salvini e Meloni. Andrea Agnelli: Attenti a Ceferin.

Il Manifesto dei Sovranisti, una vera e propria Super League dei partiti di destra europei, crea timori a Bruxelles; gli esordi però non sono il massimo; Matteo Salvini e Giorgia Meloni fanno annunci equivoci: “Oltre a Marine Le Pen e Orban, con noi anche Juventus, Real Madrid e Barcellona“; la confusione continua con le dichiarazioni di Andrea Agnelli, presidente della Juventus: “Attenti a Ceferin e all’UEFA.”

A far da paciere, interviene Silvio Berlusconi; “Ora tutti dentro il partito unico, il modello è quello delle serate eleganti e del Bunga Bunga.”

Nella foto un sovranista che legge il libro della Meloni.

Categorie
Sport

Malika ci prende gusto, dopo il Mercedes compra anche l’Inter

Non si arrestano le polemiche su Malika Chalhy, la giovane ragazza toscana, cacciata di casa dai genitori perché lesbica; coi tanti soldi della raccolta fondi partita per sostenerla si è comprata un Mercedes ed è stata ricoperta di insulti;

oggi, nuovo colpo di scena, Malika si è comprata l’Inter; lo annuncia lei stessa con un tweet: “Forza Inter, da oggi sono il vostro Presidente.” Steven Zhang conferma: “Ragazzi, cosa vi devo dire; non avevo più un soldo, mi sono fatto pagare anche il caffè da Malika, le erano appena arrivati 2 euro con la donazione.” I tifosi dell’Inter ora sognano, coi soldi delle donazioni per Malika nulla è impossibile.

Nella foto il figlio di Mino Raiola, agente di Malika.

Categorie
Politica

Discoteche e Covid? Massimo Galli: Breakdance ok, no al pogo.

Il dibattito sulle discoteche aperte entra nel vivo e i virologi superstar si scannano; Massimo Bassetti è entusiasta: “Apriamo tutto, torniamo a ballare, io posso fare il PR davanti ai reparti, per i miei pazienti un drink è omaggio.”; Andrea Crisanti è contrario: “A me piaceva ballare, andavo ai rave e proprio durante quelle serate testavo i miei primi vaccini.”; più democristiano Massimo Galli: “I giovani devono tornare a vivere, ma con cautela, sì alla breakdance ma niente pogo, io ad esempio andrò al raduno della Rock Steady Crew a New York, ma niente tour dei Green Day.”

Nella foto un virologo in fila per un concerto di Fulminacci.