Categorie
Cultura

Perché Netflix ha prodotto Zero?

Premessa, ho letto un’intervista allo scrittore Antonio Dikele Distefano e mi è venuta voglia di guardare Zero, la serie ispirata da un suo libro; ho retto il primo episodio, non si guarda, noiosa, scontata e senza colpi di scena, la colonna sonora è orrenda; ma perché Netflix l’ha prodotta? Propongono ottimi documentari da USA e Inghilterra, serie tv avvincenti, Zero non c’entra nulla. Poi francamente il tema delle seconde generazioni era caldo 15 anni fa, ma il futuro di Netflix mi fa paura; qualcuno spiffera che ci sia in ballo una nuova serie basata sui libri di Michela Murgia, l’unica scrittrice famosa di cui nessuno ha mai letto un libro. Michela è entusiasta ma preoccupata: “Sono felice, ma non so che storia potranno tirare fuori gli sceneggiatori da del finto testo!”

Nella foto gli sceneggiatori di Zero festeggiano dopo che gli è arrivato il bonifico.